Ottobre 18, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Tecnologia ospedaliera e prodotti farmaceutici, una chiave nelle unità di terapia intensiva

Maria Cruz Martin e Maria José Otero.

Articolo – Merce Valutazione dell’attuazione di pratiche sicure con i farmaci nei servizi di medicina intensiva.Pubblicato nell’ultimo numero della rivista medicina intensiva, è il primo documento firmato congiuntamente tra gli specialisti di terapia intensiva e i farmacisti dell’ospedale che aderisce a Integrare i codici a barre nei medicinali, circolare ricetta elettronica integrato e integrato Farmacista specializzato in terapia intensiva Per ridurre errori terapeutici, eventi avversi e decessi.

Il Raccolta dati , Iniziato a marzo 2020, è stato ben accolto nonostante la situazione derivante dalla pandemia di Covid-19, che ha evidenziato l’interesse degli operatori sanitari di entrambe le specialità nel migliorare la sicurezza.

Informazioni su María Cruz Martín, Capo del Dipartimento di Medicina Intensiva presso l’Ospedale Universitario di Torrejón e responsabile dello studio della Società Spagnola di Medicina Intensiva e Critica e Unità Coronariche Segui preferitoLe informazioni fornite da questo studio saranno molto utili per pianificare azioni di miglioramento in aree che possono essere di fondamentale importanza per lavorare insieme da SEFH e Semicyuc, al fine di far avanzare efficacemente il Sicurezza critica del paziente“.

Lo studio è stato condotto a seguito di un accordo firmato tra le due società in base al quale si è stabilito come linea prioritaria di cooperazione lavorare insieme in Migliorare la sicurezza dei farmaci nei pazienti criticiPoiché questi pazienti sono ad alto rischio di soffrire di Eventi negativi che possono essere evitati di Droghe. Queste attività sono in linea con gli obiettivi strategici del Piano d’azione globale dell’OMS per la sicurezza dei pazienti 2021-2030.


Eseguire analisi

In primo luogo, è stato sviluppato un questionario per i servizi di terapia intensiva per valutare sicurezza dei farmaciCon la partecipazione di ISMP-Spagna e con il supporto del Ministero della Salute. In questo modo, i servizi di medicina intensiva hanno avuto un Uno strumento specifico per il miglioramento continuo Questo li aiuta ad analizzare la sicurezza delle loro pratiche terapeutiche e a identificare i punti critici di rischio e le opportunità di miglioramento. Successivamente, è stato proposto di condurre questo studio per scoprire lo stato di sicurezza del processo di utilizzo dei farmaci nei servizi di terapia intensiva a livello nazionale, a cui hanno partecipato i partecipanti. 40 servizio a livello nazionale.

READ  La primaria richiede 400 medici in più per prendersi cura di Long Covid


Risultati e aspettative future

Il lavoro ha mostrato che ci sono molte possibilità di miglioramento che devono essere affrontate per ridurre Eventi negativi che possono essere evitati Con farmaci in pazienti critici. Sebbene vi siano differenze nel grado di attuazione delle diverse pratiche tra i servizi, le informazioni raccolte hanno rivelato che esistono anche molte pratiche sicure efficaci con efficacia comprovata la cui attuazione è scarsa o molto rara nel nostro paese.

Secondo Maria José Otero, capo del dipartimento di farmacologia presso l’ospedale universitario di Salamanca, direttore dell’ISMP-Spagna e coordinatore dello studio SEFH: “Queste pratiche includono l’integrazione nuove tecnologie, Specialmente codice a barre in gestione, che si combinano narrativamente, ma forniscono anche Ricetta elettronica integrata e sistemi di supporto alle decisioni cliniche, o pompe di infusione intelligenti, che sono chiaramente insufficienti. I dati suggeriscono che il tasso di partecipazione dei farmacisti clinici ai team multidisciplinari intensivi è molto basso, quando l’evidenza supporta che ciò riduce gli errori, gli eventi avversi e la mortalità”.

Gli autori dell’articolo sottolineano che, secondo la loro esperienza, “Con questo tipo di studi basati sull’uso di strumenti di autovalutazione, Riteniamo che la conduzione dello studio abbia incoraggiato l’uso del questionario e, con questo, i professionisti rivedono i loro processi e discutono Pratiche sicure per l’utilizzo dei farmaci nei loro serviziIl che alla fine li incoraggia ad adottare misure di miglioramento nei centri”.

Sebbene possa contenere dichiarazioni, dichiarazioni o note di istituzioni sanitarie o professionisti, le informazioni in scrittura medica sono curate e preparate da giornalisti. Si consiglia di consultare il lettore su qualsiasi domanda relativa alla salute con un operatore sanitario.

READ  Domenica hanno seppellito uno studente di medicina e hanno liberato sua madre dalle vittime dell'autobus 89, che non veniva esaminato da 18 mesi | comunità | Guayaquil