Settembre 23, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Una bottiglia di whisky da $ 5.800 è stata data a Pompeo come regalo mancante, secondo il Dipartimento di Stato Mike Pompeo

Il Dipartimento di Stato afferma che sta indagando sulla scomparsa di una bottiglia di whisky da quasi 6.000 dollari donata all’allora Segretario di Stato due anni fa. Mike Pompeo Dal governo del Giappone.

Il dipartimento ha dichiarato in una dichiarazione depositata presso il Registro federale di non essere riuscito a trovare alcun indizio sul luogo in cui si trovava la bottiglia e di “continuare a indagare” su cosa sia successo al liquore. Il dipartimento ha annunciato l’indagine sui conti annuali delle donazioni fornite da governi e leader stranieri ad alti funzionari degli Stati Uniti.

L’ufficio etico del dipartimento è tenuto a registrare i regali dati ai funzionari statunitensi e a monitorare il loro umore. I destinatari possono restituire doni di un certo valore all’Archivio Nazionale oa un’altra agenzia governativa o acquistarli per uso personale rimborsando il loro valore al Dipartimento del Tesoro.

Il whisky giapponese è stato valutato 5.800 dollari ed è stato consegnato a Pompeo nel giugno 2019. Quel mese si è recato nel paese per un summit di un gruppo di 20 a cui ha partecipato indirettamente Donald Trump. Ma a differenza di altri regali, il dipartimento ha affermato che non c’era traccia di cosa fosse successo alla bottiglia.

“Il dipartimento sta esaminando la questione e sta continuando a indagare”, ha affermato il Federal Register in una nota. Non ci sono ulteriori dettagli nell’annuncio. Il portavoce di Pompeo non è stato immediatamente disponibile per un commento mercoledì.

La cosa del whisky è venuta alla luce nella contabilità annuale del Dipartimento di Stato dei regali dati ad alti funzionari degli Stati Uniti da governi e leader stranieri.

READ  Monete "Libertà per Sion" vecchie di 2000 anni si trovano al centro della Bibbia

Pompeo ha anche annunciato di aver ricevuto dal presidente del Kazakistan e dal ministro degli Esteri degli Emirati Arabi Uniti due tappeti per un valore complessivo di 19.400 dollari. Entrambi i tessuti sono stati trasferiti all’amministrazione dei servizi pubblici, afferma l’annuncio.

Trump e sua moglie Melania hanno ricevuto regali per un valore di $ 120.000 da leader stranieri nel 2019, rispetto agli $ 88.200 dell’anno scorso. Nel primo anno di Trump, nel 2017, hanno annunciato di aver ricevuto più di $ 140.000 in premi.

Almeno tre leader stranieri provenienti da Australia, Egitto e Vietnam hanno valutato le fotografie o i ritratti di Trump per un totale di oltre 10.000 dollari.

Trump ha ricevuto un dipinto dall’allora presidente vietnamita Nguyen Phu Trong in un “doppio pannello di vetro” che secondo quanto riferito è stato valutato a $ 5.250. “Trump” del valore di $ 4.450 del presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi Il presidente Trump Donald J. Trump ha regalato una foto incorniciata di se stesso e sua moglie del valore di $ 470 al primo ministro australiano Scott Morrison su metallo prezioso su una pagina scolpita in pietra nera.

Altri preziosi doni ricevuti da Trump sono stati un fucile dell’Impero ottomano del valore di $ 8.500 dal Primo Ministro della Bulgaria, una scultura in bronzo di un cavallo arabo dal Principe del Bahrain e un valore di $ 7.200 in oro, onice, smeraldo e una statua di diamanti di un arabo minerale dall’emiro del Qatar per $ 6,3.

Secondo il rapporto, tutti quei doni, compresi dipinti e fotografie, sono stati trasferiti agli Archivi Nazionali.