Settembre 22, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Una ragazzina di 12 anni è scappata di casa perché i suoi genitori le hanno preso il cellulare; Trovato nel trailer

È successo tutto nel quartiere Faustino Felix di Ciudad Obregon, Sonora (Foto: Ufficio del procuratore di Stato di Sonora)

I dispositivi mobili sono diventati indispensabili per le nuove generazioni e in determinate situazioni, ma il livello di connettività digitale che può raggiungere può sorprendere chiunque. Questo è il caso di teBambina di 12 anni scappata di casa distanza I genitori puniranno il cellulare.

È successo tutto nel quartiere Faustino Felix di Ciudad Obregon, Sonora, quando Alondra Guadalupe ha deciso di lasciare la sua casa intorno alle 19:30 di giovedì scorso perché i suoi genitori le hanno confiscato il telefono.

Secondo i fatti riportati dalla Procura di Sonora (FGE), i genitori hanno denunciato alle autorità competenti e Dopo 19 ore di ricerche, è stata trovata dagli agenti dell’Agenzia ministeriale per le indagini penali. Ma questo è solo l’inizio della storia, quindi con sorpresa di tutti, La ragazza era in una roulotte diretta a Tijuana, Baja California.

L’autista dell’auto a cui Alondra stava andando ha detto agli agenti di polizia che intorno all’1:00-01:30 del mattino Avrebbe potuto investire la giovane donna Mentre stava attraversando l’ingresso meridionale di Ciudad Obregon.

Gli agenti di sicurezza hanno immediatamente contattato i loro genitori e le relative indagini hanno iniziato a stabilire le responsabilità (Foto: FB dell'ufficio del procuratore di Stato di Sonora)
Gli agenti di sicurezza hanno immediatamente contattato i loro genitori e le relative indagini hanno iniziato a stabilire le responsabilità (Foto: FB dell’ufficio del procuratore di Stato di Sonora)

Guardando questo, l’uomo sarebbe sceso dalla sua roulotte per chiedere ad Alondra se stava bene e perché era sola. La ragazza le ha detto che alcune persone l’avevano abbandonata sul posto e che stava cercando un modo per andare a Tijuana per incontrare sua madre che vive lì. Tuttavia, dopo il recupero del minore, l’automobilista viene indagato.

READ  Gli Stati Uniti uccidono il sospetto terrorista dell'ISIS che pianifica nuovi attacchi in Afghanistan con un attacco di droni

Così, quando la ragazza è stata ritrovata, gli elementi di sicurezza hanno immediatamente contattato i suoi genitori e avviato le relative indagini per accertarne le responsabilità. D’altra parte, Alundra ha ricevuto cure mediche e supporto psicologico dal personale ospedaliero Centro di assistenza alle vittime (Cavida).

Solo due giorni fa un sedicenne di Sonora era sulla bocca di tutto il Paese, ma per ragioni completamente diverse rispetto al caso precedente, perché È riuscito a farsi vaccinare contro il COVID-19 nonostante fosse minorenne.

Le nuove generazioni utilizzano sempre di più i cellulari (Inviato: REUTERS/Regis Duvignau)
Le nuove generazioni utilizzano sempre di più i cellulari (Inviato: REUTERS/Regis Duvignau)

Secondo i media locali, tutto è iniziato pochi giorni fa, quando il giovane si è recato all’unità di vaccinazione dello stadio di baseball Yaquis a Ciudad Obregón per cercare di ricevere la prima dose del vaccino Pfizer. però, È stato rifiutato poiché il Piano Nazionale di Vaccinazione stabilisce che l’età più giovane alla quale si possono ricevere le vaccinazioni è 18.

Dopo questa situazione, il padre dell’adolescente è andato dall’avvocato Oscar Gonzalez Ulloa per vedere cosa poteva fare. Lui decise richiesta di protezione, che è stata data un’operazione urgente per esso Il giudice ha dovuto rispondere in meno di 24 ore.

Privando un minore della vaccinazione, violano il diritto comune di ogni cittadino ad avere una salute dignitosa L’avvocato ha detto alla pubblicazione: “E i meccanismi che devono essere garantiti dallo stato per la salute, e in via preventiva abbiamo chiesto l’applicazione della sostanza biologica prima di tornare alle classi, perché è carica di rischi”.

Era mercoledì scorso, 25 agosto, quando il giudice dell’8° Circuito ha respinto la domanda. Ora, con la decisione in mano, il minore può recarsi al reparto vaccinazioni e ricevere l’iniezione. Questa è la prima risoluzione pro-Stato.

READ  Scopri cosa sta arrivando con il secondo importante aggiornamento per PlayStation 5 [VIDEO] | videogiochi | PS5 | Sony | PlayStation | video gioco

Continuare a leggere