Settembre 18, 2021

Corriere Locride

Trova le ultime notizie dal mondo da ogni angolo del mondo su Paper Project

Zackie tradisce quando gli viene chiesto delle affermazioni “abusanti” di Anthony Bernal, dipendente di Jill Biden

Quando è stato chiesto dal segretario stampa della Casa Bianca Jen Sackie martedì su un rapporto di presunta cattiva condotta da un assistente di alto rango della first lady Jill Biden, ha detto che era “difficile da vedere” perché le accuse sono state fatte in forma anonima.

Anthony Bernal è stato accusato di essere “un trattino medio” Una dichiarazione politica Si dice che sia risaputo che faccia piangere i colleghi quando limita l’accesso alla first lady.

“Sai, è difficile guardare i rapporti ricevuti in forma anonima. Non so quale sia il loro scopo”, ha detto Saki ai giornalisti durante la sua conferenza stampa quotidiana.

Il rapporto dice che Bernal ha l’abitudine di “molestare” le persone e cestinare i suoi “stupidi” colleghi alle loro spalle.

Presidente Biden Detto a gennaio Licenzierà gli assistenti “sul posto” se gli viene chiesto di “trattare un altro collega con mancanza di rispetto o parlare in modo sprezzante di qualcuno”. Ma non ha mai mantenuto quella promessa. Ad esempio, Biden si è alzato presto Portavoce DJ Douglas a febbraio Quando ha fatto commenti diffamatori nei confronti di una giornalista donna.

Martedì, la giornalista del New York Times Katie Rogers ha chiesto a Saki del comportamento “abusante” di Bernal. Rogers ha osservato che “il rapporto si basa su prove anonime”.

“Sai che mi piacciono le fonti anonime”, ha scherzato Saki.

Rogers ha aggiunto: “Beh, ma mi chiedo se questa amministrazione abbia il suo mandato di trattare le persone con gentilezza e rispetto: questa dichiarazione, anche se resa anonima, sarà vista?”

Oltre al rapporto, “difficile da vedere”, Zaki ha detto di aver avuto esperienze piacevoli con Bernal.

READ  L'Europa teme il ripetersi della crisi dei rifugiati del 2015 con il crollo dell'Afghanistan
L'assistente di Jill Biden Anthony Bernal a "Linea media" Con i colleghi.
Si dice che Anthony Bernal, l’assistente di Jill Biden, abbia una “linea media” con i colleghi.
Foto AB / Caleb Jones

“Ho lavorato con lui negli ultimi sei mesi e, sebbene Biden sia nuovo in orbita, la persona nominata da una fonte anonima [sic]. Non è altro che un sostenitore e un comunicatore, e questa è la mia esperienza “, ha detto Saki.

La Casa Bianca si trovava in precedenza in una posizione difficile quando Taclo si scagliava contro Tale Palmeri, co-editore del playbook del Politburo, per aver contribuito a lavorare su un articolo sulla sua relazione con l’allora giornalista di Axios Alexei McMand.

Si dice che Douglo abbia detto a Palmer La “distruggerà”. Al fine di segnalare un evidente conflitto di interessi. Douglo ha detto a Palmarie che era “geloso”, un altro uomo non “McMahon”, ma “non vuoi”.

Invece di punire immediatamente Douglo, i funzionari della Casa Bianca avrebbero rimproverato Bamari ai suoi editori per aver riferito degli abusi di Douglo. Dopo che il comportamento di Douglas è stato pubblicamente esposto, la Casa Bianca inizialmente lo ha sostenuto Annunciata una breve sospensione. Allora lui Rassegnato.

L'addetto stampa della Casa Bianca Jen Zhaki ha rifiutato di commentare "Abuso" La first lady era un'impiegata di Jill Biden.
Il segretario stampa della Casa Bianca Jen Sackie ha rifiutato di commentare una domanda su Anthony Bernal, il presunto dipendente “sbagliato” della First Lady Jill Biden.EPA / SHAWN THEW